Scandole e alimenti lisina / arginina

Gli zucchini sono un eruzione cutanea causata da un tipo di virus di herpes che provoca anche il piede di pollo. Se hai avuto la buccia di pollo, sei a rischio di ottenere tegole in un certo punto durante la tua vita. Poiché gli aminoacidi lisina e arginina svolgono un ruolo nella capacità di replicare il virus dell’herpes, alcune persone fanno cambiamenti temporanei alimentari come un rimedio naturale per contribuire a ridurre l’epidemia a scandole. Non ci sono recenti studi umani per dimostrare se questo approccio funziona o no.

Cos’è

Herpes si riferisce a una famiglia di virus correlati che comunemente infetta gli esseri umani. Quello che provoca zenzero è chiamato varicella-zoster e non è lo stesso tipo di herpes che provoca ferite a freddo. Poiché riguarda i raggruppamenti di cellule nervose nel tuo corpo, il primo segno di un focolaio a scoppio è in genere formicolio o bruciore in una particolare posizione sul corpo. Questo procede ad un eruzione composto da bolle pieno di fluido. Gli focolai di herpes zoster sono tipicamente trattati con farmaci antivirali. Le persone sane che vengono trattate presto in genere si riprendono in tre o cinque settimane, secondo i National Institutes of Health.

Ruolo di arginina e lisina

Gli alimenti proteici contengono varie quantità di amminoacidi, due dei quali sono la lisina e l’arginina. Il virus dell’herpes è in grado di utilizzare l’aminoacido arginina per riprodurre nel nucleo delle cellule. La sua capacità di replicare aiuta il virus a infettare con successo il tuo corpo durante un focolaio. La lisina dell’aminoacido esercita effetti antivirali bloccando l’attività di arginina, che aiuta a sopprimere la capacità del virus di replicare. A causa di questo, alcune persone mangiano cibi con un elevato rapporto di lisina all’arginina al primo segno di un focolaio.

Alimenti ad alto contenuto di lisina e basso contenuto di arginine

I cibi proteici come latticini, pollame, pesce e carne bovina sono ricchi di lisina e relativamente bassi in arginina. Scegli i cibi comuni come lo yogurt, il formaggio e il latte per il loro ricco contenuto di lisina e seleziona le varietà di grassi ridotti quando possibile. Il salmone, l’eglefino, il tonno, l’aringa e il pesce sono buoni pesci in questa categoria, mentre il petto di pollo è una buona opzione di pollame. Il manzo è particolarmente ricco di lisina, con un rapporto più elevato di lisina all’arginina e tagli come il lombo e il rotondo sono più bassi nel grasso saturo.

Cibi da evitare

Poiché i frutti e le verdure sono tipicamente bassi in proteine, la maggior parte sono anche bassi in lisina e arginina. Ma i pomodori, le more, le uve e i mirtilli hanno un rapporto sfavorevole di lisina all’arginina: le noci ei semi sono alimenti proteici che sono significativamente più ricchi di arginina rispetto alla lisina. Le persone che intendono aumentare la loro assunzione di lisina e ridurre l’assunzione di arginina potrebbero voler limitare temporaneamente noci e semi, in particolare arachidi, noci, nocciole, brasiliani, pecan, semi di sesamo, semi di zucca, arachidi e mandorle.