Nomi di vecchie biciclette

La bicicletta, così come conosciuta oggi, ha attraversato varie trasformazioni e modifiche nel corso degli anni, a partire da una variante di legno a quattro ruote di Giovanni Fontana 1418 che ha utilizzato una lunghezza di corda attaccata ad una serie di ingranaggi per spingere il veicolo in avanti . Alcune invenzioni hanno attaccato al familiare modello a due ruote, mentre altri hanno utilizzato approcci più non convenzionali al design.

Il barone von Drais ha creato una macchina a piedi, conosciuta anche come il cavallo hobby o la Draisienne, nel 1817. La macchina consisteva di due ruote di medie dimensioni, con la ruota anteriore collegata a un manubrio. L’utente si accomoderebbe sulla macchina e utilizzerà i suoi piedi per spingere la macchina in avanti. La macchina per camminare è stata interamente di legno ed è stata utile solo per passeggiate piacevoli attraverso aree con un percorso chiaro.

Il velocipede, conosciuto anche come il boneshaker, è nato intorno al 1865. Era la prima bici a dotare i pedali attaccati alla ruota anteriore per spingere la macchina in avanti. Il velocipede è stato interamente realizzato in legno e viene fornito con ruote in metallo nei modelli successivi. La combinazione dei materiali da costruzione della bicicletta e le strade di ciottoli comuni in città al momento hanno reso un viaggio piuttosto sgradevole. Questo porta al soprannome boneshaker.

Probabilmente una delle biciclette più vecchie di tempo riconosciute è la bicicletta ad alta ruota, prettamente nominata dalla sua ruota anteriore comicamente grande. La ruota alta inizialmente apparve nel 1870, ed è stato il primo modello di bicicletta in metallo. Gli inventori avevano scoperto che più grande la ruota anteriore, più un pilota poteva coprire con ciascuna rotazione della ruota. Così hanno reso la ruota anteriore della moto una dimensione esagerata. Tuttavia, queste prime biciclette erano estremamente instabili e pericolose, e alla fine sono diventate obsolete con l’introduzione della bicicletta orientata.

La bici di sicurezza, come suggerisce il nome, era una bicicletta molto più sicura rispetto ai piloti più alti. La bici di sicurezza appaiono intorno al 1890 e presentavano il primo sistema di ingranaggi e catena, grazie agli sviluppi della metallurgia che consentivano la creazione di un sistema robusto e compatto di catena e di discorso che una persona ordinaria poteva alimentare. L’introduzione della bici di sicurezza ha segnato il punto in evoluzione della bicicletta in cui la forma e la progettazione della bicicletta hanno cominciato a sembrare la versione moderna di oggi.

La macchina da passeggio

velocipede

L’Alto Wheeler

Bici di sicurezza