Come usare le attività divertenti per aiutare i ragazzi a imparare i participi

La grammatica di insegnamento può essere impegnativa, soprattutto se la lezione di grammatica è su un concetto avanzato come i participi. Tuttavia, utilizzare strumenti divertenti nella vita quotidiana può coinvolgere i tuoi figli, assicurandosi di avere almeno parte della lezione. Se ripeti il ​​gioco, potresti scoprire che il tuo bambino diventa ancora più esperto di identificare i participi. Collegare i punti assegnati in ogni partita a premi specifici, ad esempio 10 punti che significa che i tuoi figli possono uscire da un lavoro, ad esempio 25 punti corrispondono ad un viaggio al negozio di yogurt congelato.

Spiega cosa è un participio in modo che il tuo bambino possa identificarli durante la riproduzione dei giochi. Un participio è un verbo travestito come avverbio o aggettivo. Termina spesso in “ed” o “ing”. I bambini più piccoli, al sesto e al di sotto, possono fermarsi con questa lezione. I bambini più anziani, settimo grado e superiore, possono capire che i participi passati terminano in “ed” mentre i participi presenti terminano in “ing.

Scegliete che il vostro bambino scelga una canzone preferita. Stampare i testi. Ascolta la canzone senza i testi e premi un punto per ogni participio che identifica correttamente. Fallo controllare le sue ipotesi contro il foglio.

Dai al tuo bambino evidenziatori colorati e che i suoi participi presenti in un colore e un participio passato in un altro in un vecchio libro o rivista per bambini. I bambini più piccoli possono semplicemente identificare i participi senza distinguere tra passato e presente. Premi un punto per ogni identificazione corretta.

Dategli al tuo bambino un foglio di adesivi di punti colorati e durante tutta la sua giornata ha affezionato un adesivo ad un pezzo di carta nel suo legante e scrivi il participio sull’etichetta. Premio il suo punto per ogni adesivo che identifica e segue correttamente.