Come nuotare per le cosce sottili

La migliore ricetta per le cosce sottili è quella di perdere il grasso che si può stuzzicare all’esterno delle cosce e tonificare i muscoli sottostanti dentro di loro. Per fare questo dovrai combinare un sano consumo con esercizi aerobici e di forza. Un ottimo posto per iniziare questi esercizi è la tua piscina più vicina. Se sei un nuotatore forte o un paddler per cani puoi raccogliere i benefici dell’acqua aerobica e le cosce più sottili è una di esse.

Il segreto per perdere grasso in eccesso, sia che si trova all’esterno delle cosce, sia all’interno o in qualsiasi altro luogo del tuo corpo, sia più matematico che magico. Per i risultati, è necessario bruciare più calorie di quanto consumate. Per calcolare efficace calorie è necessario sia l’esercizio aerobico e la formazione di forza. Dato che l’aerobica acquatica o l’acquatica combina la resistenza del peso e l’attività cardiovascolare, rende efficace un programma di fitness ed è più facile del nuoto normale. La scuola medica di Harvard riferisce che una persona che pesa 155 libbre può bruciare circa 228 calorie nuotando per 30 minuti. Ciò implica spingere attivamente il corpo attraverso l’acqua utilizzando il seno, la schiena, la farfalla o il freestyle.

Per coloro con meno abilità di nuoto o inclinazione, l’aerobica in acqua fornisce un mezzo più gentile e più facile per realizzare i tuoi obiettivi di fitness. Eseguendo un ciclo continuo di movimenti di esercizio in acqua profonda, una persona di 155 libbre brucia circa 149 calorie in mezz’ora. Come osserva il Consiglio Americano sull’esercitazione, le persone sono più piccole nell’acqua del 90 percento, per questo motivo le mosse familiari, come lunghe, sollevatori e calci, sono più facili da eseguire in piscina che su terra. Mentre la maggior parte delle palestre e centri ricreativi offrono corsi di aerobica per l’acqua, è possibile replicare un paio di movimenti dimagranti quando si è in piscina.

La mossa del pendolo è efficace nel lavorare i muscoli delle cosce interne ed esterne: gli adduttori e gli abductor. Rafforzare e tonificare questi muscoli può dare alle cosce un aspetto più snello e più tonico. In piedi in acqua profonda della vita, solleva lentamente la gamba sinistra verso il lato per quanto possibile e poi girate delicatamente giù e di fronte alla gamba destra per quanto è possibile. Scorrere la gamba attraverso l’acqua fino a sinistra per una ripetizione completa. Continuare il movimento verso il basso, verso il basso, attraverso, in basso e indietro di 16 volte. Passare le gambe e ripetere altre 16 volte utilizzando la gamba destra.

Un’altra mossa che farà funzionare i muscoli della coscia interna ed esterna è il fenicottero. Stare sulla gamba destra, piegare la gamba sinistra al ginocchio e sostenere il piede sinistro sul ginocchio destro, come l’uccello. Lavorando la gamba sinistra, mantenendo il ginocchio piegato, ruotare lentamente il ginocchio sinistro verso il lato e tornare a destra. Soggiorno equilibrato come meglio si può sulla gamba destra. Tieni sul lato della piscina se hai bisogno di aiuto. Ripetere la rotazione verso l’esterno con il ginocchio 16 volte, sempre con il piede sinistro sul ginocchio destro. Passare le gambe e ripetere 16 volte.

Più matematica di magia

Un allenamento più dolce e più facile dell’acqua

Il Pendulum Move

Il Flamingo